Mer, 20 marzo 2019

Ritorno al Gold Standard, è possibile?

Da qualche tempo a questa parte si sta pensando di tornare alla cosiddetta "parità aurea" vincolando il valore delle monete.

Ogni tanto tornano in auge i vecchi detti che vorrebbero riagganciare il valore delle monete all'oro, ovvero la parità aurea. Ne avete mai sentito parlare?
Ebbene, se vi è nuova questa cosa andiamo a vedere di che cosa si tratta e se possibile veramente metterla in atto. Innanzitutto è d'obbligo spiegare perché si vorrebbe ricollegare il valore delle monete come Euro, Dollaro Usa, Yen o altre valute al valore dell'oro. O meglio ancora dobbiamo fare un passo indietro per comprendere ancora una volta quanto da tempo scriviamo in queste pagine, ovvero l'importanza dell'investimento in oro.

L’oro è una forma di valuta già di per sé e molti Paesi al mondo ancora oggi la utilizzano come moneta di scambio. Si pensi all’India che ha un sistema economico finanziario che lascia molto a desiderare in quanto a sicurezza e dove la svalutazione della Rupia, la valuta locale, è altissima. Oppure ad altre economie in via di sviluppo.

Questo sistema è nato nel passato ed è chiamato appunto “Gold Standard” perché utilizzava l'oro come unità di misura del valore della moneta, garantendo che i tassi di cambio fossero fissi, ossia stabili nel tempo. Il sistema Gold Standard garantisce un sistema di riequilibrio automatico della bilancia dei pagamenti dei diversi paesi (Fonte Wikipedia).
Quindi come vediamo il valore di una moneta in passato era direttamente collegato al valore dell’oro. Un po’ come se oggi collegassimo una banconota al valore in once dell’oro in Euro ovvero €1.151/oz (Fonte LBMA Fixing odierno).

Vi immaginate quindi se tutte le banconote esistenti in circolazione al mondo, o solamente Euro e Dollari Usa, fossero collegate all’oro che razza di quantitativo di metallo prezioso dovrebbe esserci? Ad oggi tutto l’oro estratto è all’incirca 180.000 tonnellate.

Oro nel mondo

Un’inezia rispetto al totale della valuta circolante. E soprattutto dobbiamo tenere sempre a mente che l’oro non è infinito ma è destinato a terminare, visto che le capacità estrattive delle miniere sono in diminuzione.
Quindi il consiglio è di investire in oro fisico prima che sia troppo tardi, poiché l’oro è sempre più un bene prezioso proprio perché raro.

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

Contattaci
Inserisci i tuoi dati, ti risponderemo al più presto
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)