Ven, 12 ottobre 2018

Paura dello Spread e non possiedi Oro? Ahi, ahi, ahi

Il crollo dei mercati finanziari e l'ampliamento dello spread in Italia, ha messo in difficoltà gli investitori che non hanno investito almeno una piccola parte in oro. Vediamo il perché

L'anno in corso ha sperimentato una serie di tensioni geopolitiche, tra cui l'implementazione del programma nucleare da parte della Corea del Nord, che ha portato in molti osservatori a ritenere possibile una crisi su ampia scala. Trump ha imposto delle notevoli barriere commerciali a livello globale, facendo emergere la guerra commerciale in atto tra Usa e Cina. Naturalmente la prospettiva che la Federal Reserve proponga un nuovo rialzo dei tassi nel mese di dicembre 2018 (ed addirittura altri nel corso del 2019) e l'impegno di una normalizzazione del bilancio federale, potrebbe temporaneamente frenare la corsa dei metalli preziosi.

In questi giorni stiamo leggendo notizie molto preoccupanti sulla diminuzione della fiducia che gli investitori stanno dando all'Italia.
La dimostrazione è l'ampliamento dello spread, termine sconosciuto ai più ma che tuttavia fornisce un chiaro esempio di come la politica e la finanza spesso tendano ad accavallarsi. Ma come si è comportato l'oro con il crollo dei mercati Americani? Questo è un esempio eclatante e attualissimo della funzione specifica dell'oro, tutto quello che abbiamo sempre sostenuto in questo nostro spazio dove cerchiamo di offrire una visione accurata in materia di investimenti, sottolineando la grande importanza che la diversificazione in oro fisico, protegge il nostro portafoglio.

I consistenti ribassi registrati mercoledì non sono stati comunque un fulmine a ciel sereno per la piazza americana che è da giovedì scorso che non chiude in positivo una seduta.
Il saldo settimanale è negativo del 4% sul Dow Jones e addirittura del 6% sul Nasdaq. la bolla sui Treasury Usa è piuttosto evidente, con una crescita dei rendimenti sopra il 3,00%. L'oro ha registrato un balzo in avanti pari al 2.82%. Cosa significa questo? che se voi aveste seguito anche in piccola parte i nostri suggerimenti avreste sorriso a questo crollo dei mercati finanziari in quanto il vostro oro vi avrebbe protetto.

Questo clima complesso a livello globale risulta favorevole all'investimento in oro e agli altri metalli preziosi soprattutto per l'investitore accorto che desidera non solo ottenere performance crescenti ma soprattutto mantenere un profilo di rischio piuttosto contenuto a protezione del proprio potere di acquisto e del proprio capitale nel suo complesso.

(FONTE: Finviz.com)

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.