Sab, 12 gennaio 2019

Oro, prospettive di crescita per il 2019

Rischio di mercato e crescita economica: le previsioni del prezzo dell'oro nel 2019: World Gold Council

Un nuovo report per il 2019 del World Gold Council, prevede che le connessioni tra rischio di mercato e crescita economica guideranno la domanda di oro quest'anno.
Il rapporto, pubblicato giovedì (10 gennaio) dal World Gold Council (WGC), espone i diversi fattori che hanno influenzato il prezzo del metallo prezioso nel 2018, compresi gli aumenti dei tassi d'interesse da parte della Federal Reserve statunitense, un rafforzamento del dollaro USA e lo stato dell'economia statunitense.
Mentre l'anno scorso per l'oro l'andamento è stato altalenante, il WGC si aspetta che queste tre tendenze chiave guideranno la sua performance dei prezzi nei prossimi mesi: instabilità dei mercati finanziari, politica monetaria e dollaro USA, e riforme economiche strutturali.
Per quanto riguarda l'instabilità dei mercati finanziari, il WGC spiega che molti investitori potrebbero ricorrere al metallo giallo come copertura contro il rischio sistemico.

Suggerisce che i fattori all'orizzonte come l'instabilità politica ed economica in Europa, l'accresciuta volatilità del mercato e le valutazioni costose potrebbero portare gli acquirenti a "favorire l'oro come un diversificatore efficace".
"Come veicolo di risparmio per il consumatore e a lungo termine, la domanda di oro è stata storicamente correlata positivamente alla crescita economica", si legge nel rapporto.
"Come rifugio sicuro, la sua domanda è stata storicamente fortemente rispondente a periodi di rischio elevato".
Per quanto riguarda la relazione dell'oro con il dollaro USA e i tassi di interesse - il cui impatto combinato può far vacillare l'oro - il WGC prevede che la tendenza al rialzo del dollaro potrebbe essere "in perdita".
Due fattori alla base di questa nozione sono l'esposizione diversificata al dollaro USA attraverso le banche centrali dei mercati emergenti e l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che ha apertamente parlato degli svantaggi competitivi derivanti dalla forza del dollaro USA.

Accanto a questi fattori, tuttavia, dobbiamo tener conto della posizione della Fed in questo anno. Mentre il 2018 ha visto quattro distinti rialzi dei tassi, la banca centrale ha dichiarato che prevede un atteggiamento più neutrale quest'anno e prevede di vedere solo due rialzi dei tassi nel 2019. Questo potrebbe favorire la crescita del prezzo dell'oro.
A completare l'elenco del report vi sono le riforme strutturali, che puntano i riflettori sui mercati emergenti India e Cina. Secondo il rapporto, entrambi i paesi stanno portando avanti i cambiamenti economici necessari per promuovere la crescita e assicurare la loro rilevanza su scala globale.
"Dato il suo legame inequivocabile con la ricchezza e l'espansione economica, crediamo che l'oro sia ben bilanciato per trarre beneficio da queste iniziative", afferma il WGC.

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

Contattaci
Ti risponderemo al più presto, i nostri consulenti sono a tua disposizione
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)