Mer, 19 aprile 2017

Oro, la Storia Maestra di Vita

I persistenti timori riguardo una possibile escalation bellica in Corea del Nord probabilmente attireranno interesse sul mercato dei preziosi. Ma l’oro non è solo bene rifugio, ma un bene di valore.

Il prezzo dell’oro rimane ancora su quotazioni elevate, a seguito della grande incertezza geopolitica che in queste ultime settimane, sta interessando la Corea del nord.
Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato che cercherà di trovare tutte le soluzioni pacifiche al caso in oggetto. Tuttavia gli investitori internazionali non danno molto credito alle promesse di Trump poiché, secondo le ultime news, si direbbe che uno scontro è purtroppo prossimo.
Nello scacchiere internazionale, gli equilibri geopolitici non sempre sono comprensibili a tutti coloro che non masticano di diplomazia internazionale.
Tuttavia, quello che ancora una volta appare chiaro, che l’oro rimane un porto di rifugio nei momenti di tempesta. Anche in casi come quelli di stretta attualità. In ogni caso bisogna sempre discernere e non cadere nella trappola, che il consiglio di investire in oro, non si riduce a queste sole “occasioni”, ma come spesso altre volte ricordato in queste pagine, è uno strumento in cui converrebbe sempre investire parte del proprio capitale, in un’ottica di diversificazione.
Le quotazioni in dollari Usa, si stanno avvicinando alla fatidica soglia dei $1.300 per oncia, mentre l’oro quotato nella valuta Europea, sembra rimanere al di sopra dei €38 al grammo.
Questi valori di per se hanno un significato relativo a coloro che investono per speculare sulle differenze di prezzo nel breve periodo. Per coloro invece che cercano un tipo di investimento in cui riporre la propria fiducia, sappiano che il valore intrinseco dell’oro è sempre stato in crescita da 5.000 anni a questa parte.
In ogni caso, ormai molti ritengono che il prezzo dell’oro continuerà a salire nel 2017, sostenuto sia dalle preoccupazioni circa le problematiche appena ricordate, sia per come procederà il processo della Brexit e inoltre come si muoverà la banca centrale più importante al mondo, ovvero la Federal Reserve Americana, in materia di tassi di interesse. Grande attenzione ai difficili equilibrismi economici e politici, con la minaccia del protezionismo agitata dall'amministrazione Trump che rischia di gelare la ripresa. La crescita si è messa in moto, anche in Europa, ma sussistono incertezze politiche, inclusa quella che si definisce la "spada di Damocle del protezionismo", in particolare in Francia e Stati Uniti.
Ora in questo particolare momento storico, questo significato di protezione conferito al metallo prezioso, assume ancor più un valore profondo.
E come la storia insegna…

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto
DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

Contattaci
Inserisci i tuoi dati, ti risponderemo al più presto
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)