Gio, 20 febbraio 2020

Oro Impatto CoronaVirus sul prezzo

Il prezzo dell’oro è balzato a nuovi massimi in questi giorni a causa dell’incertezza dovuta agli effetti del Coronavirus. E intanto gli italiani lasciano i soldi inutilmente nel Conto Corrente.

Nessuno può prevedere l'effettivo impatto economico del Coronavirus tuttavia, più a lungo si diffonde maggiori sono le possibilità di vedere crescere il prezzo dell’oro verso l’area di $ 1.700 il nei prossimi mesi; tutto dipenderà da quanto profonda sarà la crisi economica globale.

Prezzo dell'oro

Anche il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è sceso di 1,7 punti base all'1,603%. I rendimenti più bassi possono aumentare il fascino delle materie prime che non offrono un coupon e quindi i prezzi in crescita dei metalli preziosi stanno anche beneficiando di una riduzione dei tassi dei titoli di Stato, dovuta soprattutto ai timori riaccesi dalla malattia virale che proviene dalla Cina e dalla sua possibilità potenziale di danneggiare la crescita economica globale. Quindi con una moltitudine di rischi globali che stanno logorando i mercati finanziari, l'oro rimane una difesa critica della strategia di investimento volta a diversificare il rischio e a proteggere il valore dei nostri risparmi.

La conseguenza del fatto che i funzionari sanitari cinesi hanno cambiato il metodo di diagnosi dei casi della malattia, che è stato ufficialmente chiamato COVID-19 ha prodotto un aumento di sette volte il numero di nuovi casi di infezione, facendo preoccupare ancor di più gli investitori internazionali. E’ notizia fresca che il colosso tecnologico Apple, a causa della mancanza di domanda proveniente dalla Cina appunto, ha dichiarato che non riuscirà a raggiungere gli obiettivi di crescita stimati in precedenza.

Intanto secondo gli ultimi dati dell’ABI la liquidità nei conti correnti degli italiani è ancora in crescita. I dati sottolineano che la liquidità parcheggiata senza essere investita né spesa, segnale di preoccupazione sul futuro, è salita a 1.577,3 miliardi di euro a novembre. Soldi abbondonati in conto corrente o conto deposito, a cui vanno associati 240 miliardi rivolti a obbligazioni i cui rendimenti risultano come detto sopra, ridotti all’osso. Se prendiamo i dati relativi allo scorso anno, i depositi (ovvero la liquidità sotto forma di conto corrente, certificati di deposito, pronti contro termine) registrano un aumento di oltre 116 miliardi di euro, pari a un +7,9% annuo.

Lasciare i soldi nel conto corrente, non giova a nulla. Il consiglio è quello di investire una parte di liquidità in un bene intramontabile come l’oro fisico, che da garanzia di valore da oltre 5.000 anni. Ma cosa rende l'oro una risorsa strategica?
L'oro beneficia di diverse fonti di domanda come investimento, risorsa di riserva, bene di lusso e componente tecnologica. È altamente liquido, non dipende da nessun governo, non comporta alcun rischio di credito ed è scarso e conserva storicamente il suo valore nel tempo.

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

--

Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci! I nostri consulenti sono sempre a tua disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02-8853215.

Contattaci
Ti risponderemo al più presto, i nostri consulenti sono a tua disposizione
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)