Sab, 29 maggio 2021

Le Banche centrali comprano oro... e tu?

Le banche centrali sono un po' un termometro per gli addetti ai lavori che osservano attentamente i volumi di investimento in oro fisico. Se le Banche centrali acquistano, qualcosa bolle in pentola soprattutto in tema di inflazione.

Le banche centrali hanno un’attività di acquisto di oro fisico che viene rilevata e dichiarata ai mercati appositamente per non creare turbative ai prezzi. Immaginate se dall’oggi al domani una Banca dichiarasse che acquista cento Tonnellate di oro fisico: Il mercato andrebbe in tilt. Ma in base ad un accordo, ogni acquisto o vendita viene dichiarato prima. Dopo un inizio d'anno relativamente lento, le banche centrali hanno mostrato di interessarsi nuovamente all’oro che potrebbe essere un supporto essenziale per i prezzi, in vista di un aumento dell’inflazione come da più parti stanno paventando. Ad esempio Commerzbank, citando i dati del Fondo monetario internazionale, ha osservato che la Banca di Thailandia ha acquistato 43,5 tonnellate di oro ad aprile. Altre banche centrali che hanno aumentato le loro riserve auree il mese scorso includevano l'Uzbekistan, che ha acquistato 8,4 tonnellate di oro, il Kazakistan, che ha aumentato la sua partecipazione di 4,4 tonnellate.
Commerzbank ha anche osservato che a marzo la banca centrale indiana ha acquistato 6,8 tonnellate di oro e la banca centrale della Cambogia ha acquistato 5 tonnellate di metallo prezioso.


Fonte World Gold Council

In particolare come detto all’inizio, il rinnovato interesse delle banche centrali per l'oro arriva dopo la debole attività nel primo trimestre. Secondo il World Gold Council (WGC), le banche centrali hanno acquistato 95,5 tonnellate di oro tra gennaio e marzo, un calo del 23% rispetto agli acquisti effettuati nel primo trimestre del 2020.

E nel suo report sulle tendenze trimestrali, il WGC ha affermato che gli acquisti nel primo trimestre erano in linea con l'attività registrata tra il 2016 e il 2017. Sebbene il WGC si aspetti che le banche centrali saranno acquirenti netti di oro quest'anno, gli analisti hanno affermato che le prospettive sono "un pò torbide".
"Acquisti e vendite ingenti e sporadici negli ultimi mesi hanno reso difficile determinare il trend corretto per la domanda delle banche centrali a breve termine. Ma le nostre aspettative rimangono per il proseguimento degli acquisti netti complessivi per l'anno, poiché riteniamo che il sentimento positivo nei confronti dell'oro sia in gran parte invariato nella comunità delle banche centrali", secondo quanto si legge nel report redatto dagli analisti del WGC.

In ogni caso seguiremo molto attentamente gli aggiornamenti del World Gold Council quando svelerà maggiori informazioni sulla domanda di oro quando pubblicherà il suo report annuale Central Bank Gold Survey alla fine di questo trimestre.

Gli analisti di Commerzbank hanno comunque affermato che la rinnovata domanda della banca centrale sarà un importante pilastro di supporto per il mercato dell'oro. E questi commenti arrivano proprio nel momento in cui il prezzi dell'oro nei mercati internazionali sono tornati sopra i 1.900 dollari l'oncia e il mercato è sulla buona strada per continuare nella sua corsa per il resto dell'anno.

Gli analisti tecnici della banca tedesca hanno affermato che è solo questione di tempo prima che i prezzi tornino sopra i 2.000 dollari l'oncia.

Noi continuiamo a seguire il mercato dell’oro nel suo complesso, cercando di fornire indicazioni sempre precise, per aiutare l’investitore ad essere sempre informato e consapevole.

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

--

Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci! I nostri consulenti sono sempre a tua disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02 8853.215.

Contattaci
Ti risponderemo al più presto, i nostri consulenti sono a tua disposizione
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)