Mer, 5 febbraio 2020

L'oro non è abbastanza per tutti

La produzione di oro è diminuita per la prima volta in 10 anni e questa potrebbe essere una tendenza irreversibile a lungo termine.

Negli ultimi anni, la produzione mondiale di oro è cresciuta più lentamente, fino a quando nel 2019 è scesa dell'1%. Questa è diventata un'ulteriore prova che ci aspetta un declino a lungo termine e, forse, irreversibile della produzione di questo metallo prezioso.

Il quarto trimestre si è rivelato il più debole dell'anno scorso, in cui la produzione è diminuita del 2% su base annua, che, secondo il World Gold Council, WGC, si è rivelato il peggior risultato dal 2016.
Tuttavia, in termini annuali, la produzione di oro è diminuita in ogni trimestre del 2019. È stato caratterizzato dal primo calo assoluto della produzione di oro dal 2008, ma il tasso medio di produzione mineraria ha iniziato a diminuire cinque anni fa.
Storicamente, questa cifra è cresciuta inesorabilmente dagli anni '70. Il declino della produzione nel 2008 può essere definito un'anomalia e attribuito alla crisi finanziaria globale, ma la situazione attuale solleva notevoli preoccupazioni. Molte persone iniziano a dire che abbiamo raggiunto il "picco dell'oro" (per analogia con il "picco del petrolio").

Domanda di oro fisico

Il "picco dell'oro" è il punto nel tempo dopo il quale l'estrazione globale di metalli preziosi inizia a diminuire ogni anno. Negli ultimi due anni, diversi capi di compagnie minerarie hanno avvertito che quasi tutti i depositi di oro recuperabile sono già stati trovati.
Ad esempio, l'anno scorso, l'amministratore delegato di Goldcorp Jan Telffer ha affermato che "siamo al culmine dell'oro". E a settembre 2017, lo stesso è stato annunciato dal capo del WGC, Randall Olyphant. Secondo le previsioni del capo del Franco-Nevada, Pierre Lassond, nei prossimi anni il volume delle miniere d'oro diminuirà.

Diamo un'occhiata anche al Sudafrica: un tempo questo paese era il maggiore produttore di oro, ma ora è sceso al nono posto. Nel 2018, è stato pubblicato uno studio che ha suggerito che l'oro in Sudafrica potrebbe finire nei prossimi 40 anni. Gli analisti affermano inoltre che ai tassi di produzione attuali ciò accadrà tra 19 anni.
Oggi, la Cina è diventata il più grande produttore di oro al mondo, tuttavia, lo scorso anno le miniere sono diminuite (la terza volta di seguito!) del 6% su base annua.

L'offerta aggregata di oro nel 2019 è aumentata del 2% su base annua, ma ciò è dovuto all'aumento dei volumi di raffinazione provocato dall'aumento dei prezzi. Ma a lungo termine, il metallo giallo riciclato non è sufficiente per soddisfare la domanda.
Il problema principale dei produttori è che tutto il metallo facilmente recuperabile è già stato estratto. Negli ultimi 30 anni, i costi di esplorazione sono aumentati costantemente, ma i filoni d'oro sono stati trovati sempre meno.

Ricordiamo che la politica della Fed influisce sulle dinamiche dell'oro solo a breve termine e nel lungo termine è determinata dal bilancio tra domanda e offerta.

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

--

Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci! I nostri consulenti sono sempre a tua disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02-8853215.

Contattaci
Ti risponderemo al più presto, i nostri consulenti sono a tua disposizione
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)