Lun, 1 novembre 2021

Domanda di Oro Fisico in crescita

Domanda di oro fisico in crescita

Nell’ultimo report del World Gold Council si evidenzia come la domanda di Etf sia l’unico settore in discesa. Il forte calo del prezzo dell'oro di agosto è stato invece visto da molti come una grande opportunità di acquistare oro fisico.

La domanda di oro è scesa del 7% su base annua a 831t nel terzo trimestre2021. Questo calo è stato guidato in maniera quasi esclusiva dagli ETF, che sono passati da una domanda molto forte nel terzo trimestre 2020 a deflussi di piccola entità nel trimestre appena concluso, mettendo in ombra la forza in altri settori della domanda realizzata durante lo stesso periodo.
Gioielleria, tecnologia, lingotti e monete hanno registrato una domanda notevolmente maggiore rispetto a quanto avvenuto nel 2020. Invece, la domanda da parte delle Banche centrali, è risultata in diminuzione nonostante segni comunque un trend di crescita positiva mostrando un solido miglioramento rispetto alle vendite nette registrate nel terzo trimestre del 2020 realizzate per far fronte alla crisi conseguente la pandemia. Il settore dell'offerta ha d'altronde registrato una diminuzione del 3% su base annua a causa di un significativo calo della vendita di oro da parte di privati a causa delle limitazioni alla circolazione delle persone.

Acquisti di Oro Fisico

Il settore che maggiormente ha trainato la ripresa del settore orafo è senz'altro la gioielleria che ha continuato a trarre forza dalla ripresa economica globale in corso: la domanda del terzo trimestre è infatti rimbalzata del 33% su base annua a 443 t.
Anche l'investimento in lingotti e monete ha registrato un forte interessa da parte dei privati, registrando un aumento del ben 18% su base annua a 262 t. Il forte calo del prezzo dell'oro di agosto è stato visto da molti come una grande opportunità di acquistare oro fisico.

Tuttavia i nonostante nel segmento degli ETF globali sull'oro (-27 t) vi sia stata una marginale diminuzione, questa ha avuto un impatto significativamente sproporzionato sulla variazione su base annua della domanda di oro, a causa dei forti afflussi nel terzo trimestre del 2020 di 274 t nel momento in cui la richiesta di beni rifugio è aumentata esponenzialmente.
Come accennato anche il settore delle banche centrali hanno continuato ad acquistare oro, anche se a un ritmo più lento rispetto agli ultimi trimestri. Le riserve globali in totale sono cresciute di 69 t nel terzo trimestre e di quasi 400 tonnellate da inizio anno.
La domanda di oro nel settore della tecnologia, nonostante la crisi dei Chip, è cresciuta del 9% su base annua, guidata soprattutto dalla continua ripresa della domanda da parte delle Aziende produttrici di elettronica, con una domanda di 84 t che è tornata in linea con le medie trimestrali pre-pandemia.

--

Buon investimento a tutti
Carlo Vallotto

DISCLAIMER: Le indicazioni contenute in questo messaggio non costituiscono in alcun modo delle raccomandazioni di acquisto o vendita: esse rappresentano una libera interpretazione dei mercati basata sull’analisi tecnica. Lo scrivente declina ogni responsabilità per le perdite derivanti dalle attività intraprese sulla base di queste analisi.

--

Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci! I nostri consulenti sono sempre a tua disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02 8853.215.

Contattaci
Ti risponderemo al più presto, i nostri consulenti sono a tua disposizione
Nome *
Cognome *
E-mail*
Numero di telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti INVIA RICHIESTA
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
orovilla@orovilla.com
Lunedi - Venerdi: 08:30 - 17:30
Sabato e Domenica: chiusi
Via Pitagora, 11
20016 Pero (MI)